TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Consiglio Comunale Casarano

È guerra di cifre sul rendiconto dell’esercizio finanziario del 2007

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 23/12/08

 

 
È guerra di cifre sul rendiconto dell’esercizio finanziario del 2007. Se da un lato Claudio Bastianutti (An) afferma che dal 1999 al 2007 si è passati da un indebitamento pro capite di 120mila lire a circa 950 euro e che nel solo 2007 il comune ha dovuto sborsare un milione di euro solo come interessi passivi, dall’altro il sindaco Remigio Venuti (Pd) ritiene che il consuntivo vada giudicato non in relazione alle singole scelte operate dall’Amministrazione, ma al bilancio di previsione. Rispetto a quest’ultimo, secondo il primo cittadino, ci sarebbe una coincidenza delle attività svolte e quindi delle spese sostenute pari a circa il 95 per cento. Le previsioni di bilancio sarebbero quindi state rispettate.

Di diverso avviso l’indipendente Salvatore Stanca che mette in evidenza come da anni i revisori dei conti richiamino sistematicamente l’Amministrazione a contenere la spesa per il personale ed al monitoraggio dei flussi finanziari.
Non meno polemiche ha provocato il fatto che si arrivi a discutere del bilancio consuntivo del 2007 a pochi giorni dall’inizio del 2009. Alla fine il punto è stato approvato con il solo voto contrario di Bastianutti e l’astensione di Leda Schirinzi e Francesco Capezza di Casarano Amica e Attilio De Marco di 20 di Libertà. Sugli altri sei punti il parere favorevole è stato unanime, anche a motivo dell’assenza di Forza Italia, An e Udc.

Ratificate le variazioni urgenti al bilancio di previsione 2008 per procedere alla sistemazione del sedile cinquecentesco e soprattutto per attivare il nuovo depuratore. Sono circa 400mila, infatti, gli euro che avrebbero dovuto finanziare la realizzazione di un parcheggio, ma che serviranno per poter finalmente attivare il nuovo depuratore della zona Vora, più volte definita una «bomba ecologica ad orologeria». Approvati anche i punti relativi all’adozione di una variazione allo strumento urbanistico per la realizzazione di un nuovo impianto per veicoli fuori uso, all’autorizzazione a realizzare su un marciapiede una botola per servire un locale interrato, al programma per l’affidamento di incarichi esterni e all’approvazione del piano comunale per il diritto allo studio 2009. Il Consiglio è iniziato, su proposta di Antonella Barlabà, con un minuto di silenzio in memoria di Luca Muscella, l’operaio che il 22 dicembre del 2007 morì cadendo da un capannone. Nei giorni scorsi era stato il circolo di Rifondazione a proporre, per le 17.30 di ieri, di spegnere tutte le luci degli addobbi natalizi ed abbassare le saracinesche degli esercizi commerciali per un minuto.
 

 

 

Chris Rea : Driving Home For Christmas

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

http://www.percorsidarte.org/

 

 

 20/12/08 I bambini e il sindaco.

Di Giuseppe Semeraro

 

 

 18/12/08 Ad Anno Zero - Rai Due: Giovedì 18 dicembre si parla di questione morale

 

 

 18/12/08 A proposito di centrale e biomasse. Di Carmine Brigante

 

 

 17/12/08 Eutanasia. Solidarietà e amicizia al Granduca Henri, un esempio per politici e governanti di tutto il mondo.

 

 

 16/12/08 Centrale a biomasse in Puglia, non sono sono una priorità visto il surplus energetico regionale.

Di Carlo Greco

 

 

 15/12/08 lettera aperta di solidarietà al dott. Serravezza  dall'associazione  Grande Salento - Avetrana

 

 

 15/12/08 A proposito di biodisel in Puglia e non solo. Di Maurizio Portaluri

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.