TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

consiglio comunale casarano

I consiglieri comunali "avvocati" chiedono che i consigli comunali vengano effettuati o nel pomeriggio o il sabato

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 16/12/08

 

 

Torna alla carica il «gruppo consiliare degli avvocati». Giunge da Antonella Barlabà, consigliere comunale in forza al Pd, l’appello al presidente Paolo Zompì, affinché i consigli comunali vengano convocati nelle ore pomeridiane. La richiesta arriva all’indomani del rinvio dell’ultimo Consiglio a causa della mancanza del numero legale. Tale episodio aveva generato la reazione del capogruppo di An, Claudio Bastianutti, che aveva individuato due possibili motivi per giustificare l’assenza dei consiglieri di maggioranza: lo scarso senso di responsabilità o la volontà di non avallare le scelte dell’Amministrazione.

Escludendo entrambe le soluzioni, la Barlabà ne avanza una terza, più strettamente professionale. La convocazione dell’assise nelle ore antimeridiane finisce per creare difficoltà a tutti i consiglieri che non sono dipendenti pubblici, come ad esempio gli avvocati. Gli uomini di legge che siedono, per altro trasversalmente, tra i banchi del consiglio comunale sono ben quattro e già in passato avevano sollevato il problema. Si tratta di Attilio De Marco (20 di libertà), Francesco Capezza (Casarano Amica), Francesco Ferrari (Udc) e la Barlabà.

«Insieme ad altri colleghi abbiamo più volte sollecitato il presidente del consiglio comunale – spiega la Barlabà - a fissare il Consiglio in orario pomeridiano oppure di sabato. Questo sia  per consentire ad un maggior numero di cittadini di assistere ai lavori del Consiglio, sia anche per venire incontro alle esigenze lavorative dei consiglieri che, come la sottoscritta, svolgono la professione di avvocato, visto che, nonostante la buona volontà, non sempre è possibile chiedere ad un collega di sostituirci ad una udienza, senza considerare poi che ci sono udienze alle quali è necessario presenziare personalmente.

Devo dire con rammarico che, tranne rarissime eccezioni, tale richiesta non è stata accolta. Per questo rivolgo un appello pubblico al presidente del Consiglio affinché nelle prossime convocazioni voglia garantire anche ai consiglieri che non sono dipendenti pubblici o privati il diritto-dovere di partecipare ai consigli comunali in ossequio alle regole della democrazia partecipativa. A meno di non voler disincentivare determinate categorie professionali a ricoprire l’ufficio di consigliere comunale».

 

 

 

Il Regalo Più Grande - Tiziano Ferro.

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

http://www.percorsidarte.org/

 

 

 15/12/08 lettera aperta di solidarietà al dott. Serravezza  dall'associazione  Grande Salento - Avetrana

 

 

 15/12/08 A proposito di biodisel in Puglia e non solo. Di Maurizio Portaluri

 

 

 14/12/08 Massimo Fini e Marco Travaglio: Il Berlusconismo non è più democrazia

 

 

 14/12/08 Il Presidente della Provincia di Firenze intervistato da Daria Bignardi (video)

 

 

 14/12/08 Sostegno al dott. Serravezza da parte dell'ISDE -Tricase.

 

 

 14/12/08 Commento alla mancata realizzazione del presepe dall'Ass. Belloluogo.

La replica dell'Associazione Belloluogo - e controreplica

 

 

 12/12/08 Procure contro e Pd nei guai.

Di Anselmo Ciuffoletti

 

 

 12/12/08 Centrali a punta di spada.

Di Gianni Bellisario

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.