TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

adev

L'ADEV non crede alle promesse di realizzare un valido protocollo con l'amministrazione comunale

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 01/10/08

 

 

«Stando così le cose, l'associazione Adev non muoverà più un dito sul nostro territorio».
Altro che protocolli d’intesa e convenzioni. L’associazione di volontari che a proprie spese si è sinora occupata di sterilizzazione, vaccinazione, microchippatura e pulizia dei cani randagi non ne può più delle parole.
Nell’ultimo consiglio comunale il primo cittadino, Remigio Venuti (Pd), aveva lodato pubblicamente l’operato dell’associazione, annunciando l’imminente firma di un protocollo d’intesa.
«Non è vero che si stanno concludendo i lavori per siglare un protocollo d'intesa con l'associazione Adev – sbotta la volontaria dell’Adev Maria Rosaria Scorrano – infatti noi non siamo stati interpellati. O il protocollo pensano di farlo sulla base delle loro esigenze?».
Secondo la volontaria, l’interessamento del sindaco verso l’associazione «è puramente mediatico, serve solo da facciata, per difendersi da chi lo accusa di scarsa attenzione verso certe tematiche».
«Altre amministrazioni locali – aggiunge - sono molto più vicine a tematiche quali l
a tutela degli animali, ma soprattutto incentivano la cittadinanza all’adozione dei cani, dando un contributo economico».
Le promesse mai mantenute sono state elencate in una lettera protocollata lo scorso 17 settembre e indirizzata al sindaco e all’assessore all’ambiente. Tra l’altro, lo scorso giugno l’associazione aveva fatto formalmente richiesta di una convezione, un contributo economico e una struttura idonea per lo svolgimento dell'attività di ricovero temporaneo. Ad oggi ancora si attendono risposte ufficiali.
«Quest'Amministrazione – continua - fino ad ora ha avuto solo il merito di autorizzare le sterilizzazioni, ma per il resto si è limitata ad approfittarsi dell'energia e della passione che le poche volontarie mettono in tutto ciò che fanno. Prima ci fa sterilizzare i cani, trasportandoli a nostre spese, occupandoci anche della loro degenza post-operatoria e delle loro cure mediche, e poi li fa portare in canile senza nemmeno fornirci delle motivazioni».
Il problema, secondo la volontaria, non sta neppure nella mancanza di personale Asl addetto all’accalappiamento, come aveva lasciato intendere il sindaco.
«Il reale problema – conclude la volontaria dell’Adev - sta nelle condizioni in cui versano i canili. Tutti con gravissime condizioni di esubero dovute a politiche di accalappiamento selvaggio portate avanti negli anni passati, senza promuovere campagne di sterilizzazione, intraprese solo grazie alla presenza delle associazioni, e senza educare la cittadinanza, incentivando le adozioni dei randagi chiusi nei canili».

 

 

 

 

 Marvin Gaye "What's Going On / What's Happening Brother"

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

  30/09/08 A Pino De Nuzzo.

 Di Giuseppina Bramato

 

 

  30/09/08 Vigili del Fuoco...

Di Francesco Casciaro

 

 

  29/09/08 I programmi elettorali e l´ingegneria edile.

Di William Ghilardi 1 commento

 

 

  27/09/08 Considerazione. Di Loredana Toma

2 commenti

 

 

  27/09/08 Elezioni 2009: 20 facce nuove.

Di Giuseppe Semeraro

 

 

  26/09/08 Petizione contro la vivisezione.

Di Maria Rosaria Scorrano

 

 

  25/09/08 Il coraggio dei vigliacchi.

Di Anselmo Ciuffoletti.

2 commenti

 

 

Ogni lunedi alle 14.00

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.