TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Mancanza di trasparenza, le accuse lanciate all'amministrazione comunale da Rifondazione nel convegno sull' "Emergenza ambientale" a Casarano

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 01/10/08

 

 

Mancanza di trasparenza, scelte ambientali discutibili e gestione dei rifiuti «oscura». Sono solo alcune delle accuse lanciate all’Amministrazione da più parti all’interno del dibattito sull'«Emergenza ambientale» organizzato da Rifondazione.
Approfittando della presenza del presidente della Provincia, Giovanni Pellegrino, sono stati messi sul tavolo diversi temi caldi, dalla centrale a biomasse al nuovo e mai attivato depuratore cittadino, per concludere con il centro di produzione di radiofarmaci.
«Sulle biomasse e sui radioisotopi – spiega Marta Melgiovanni del Prc - la nostra opposizione è soprattutto motivata dal fatto che entrambi gli insediamenti prospettano un tipo di sviluppo esogeno che dimostra di non conoscere le peculiarità del territorio. Penso al fatto che la Puglia produce più energia di quanta ne consumi e al disordine delle politiche energetiche regionali. Ad aggravare la situazione c’è la logica imprenditoriale che scavalca il rispetto dei diritti fondamentali e, con l'appoggio dell'Amministrazione, ogni idea di democrazia partecipata».
E che dire della raccolta differenziata?
«All’inizio di quest’anno – dice Alessandra Isernia ex presidente del forum Oltrebasa21 - l’Amministrazione annunciava uno scarno 14,74 per cento di differenziata per il 2007.  Tuttavia, secondo i dati presenti sul sito dell’Assessorato regionale all’ecologia, forniti direttamente dai comuni, il dato relativo a Casarano è pari al 9,25 per cento».
Ma c’è di più. «Dal settembre 2006 nel quartiere di Pietra Bianca – continua - viene raccolta anche la frazione umido-organica. Ma sul sito dell’Assessorato, alla voce frazione umido-organica, risulta una quantità pari a zero per tutto il 2007».
Da qui la proposta di incentivare il compostaggio domestico che trasforma i rifiuti organici in concime, prevedendo una riduzione della Tarsu sino al 30 per cento.
Articolato l’intervento di Pellegrino, che si stupisce di come mai a Casarano non vengano applicate le più elementari norme di partecipazione democratica ai processi decisionali.
In merito al depuratore, il presidente ribadisce la sua «battaglia personale» contro la realizzazione diffusa di tali impianti e propone due soluzioni: realizzare un sistema che attraverso la biodepurazione del terreno favorisca l’assorbimento in falda o aumentare il livello di depurazione delle acque per renderle utilizzabili in agricoltura. Il tutto in considerazione della carenza di risorse idriche nel Salento. Proprio quest’osservazione rende il presidente scettico sulle centrali a biomasse alimentate ad olio di girasole, la cui coltivazione necessiterebbe di ingenti quantitativi di acqua. Per altro, se l’olio dovesse essere importato, il saldo tra energia prodotta da fonti tradizionali utilizzata per far giungere l’olio nel Salento e quella prodotta dalle biomasse potrebbe, a dire del presidente, non essere tanto positivo.


 

 

 

 

Rosso colore (Pierangelo Bertoli)

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

  30/09/08 A Pino De Nuzzo.

 Di Giuseppina Bramato

 

 

  30/09/08 Vigili del Fuoco...

Di Francesco Casciaro

 

 

  29/09/08 I programmi elettorali e l´ingegneria edile.

Di William Ghilardi 1 commento

 

 

  27/09/08 Considerazione. Di Loredana Toma

2 commenti

 

 

  27/09/08 Elezioni 2009: 20 facce nuove.

Di Giuseppe Semeraro

 

 

  26/09/08 Petizione contro la vivisezione.

Di Maria Rosaria Scorrano

 

 

  25/09/08 Il coraggio dei vigliacchi.

Di Anselmo Ciuffoletti.

2 commenti

 

 

Ogni lunedi alle 14.00

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.