TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

 Oggi vi segnaliamo il Blog di Davide Barletta: http://www.davidebarletta.it/  

Centrale a biomasse: l'opposizione dopo l'esclusione dall'incontro con l'Italgest attacca il sindaco

 

 

 

Di Enzo Schiavano

Dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 13/01/2008

 

Il caso della centrale a biomasse sarà discusso in Consiglio Comunale. Il presidente del Consiglio Comunale, Paolo Zompì, sta predisponendo gli atti per convocare una sessione ad hoc. Nonostante questo, però, non si placano le polemiche per l’iniziativa dell’esecutivo di organizzare un incontro con “Italgest Energia” sul progetto, incontro che si è svolto mercoledì scorso. I consiglieri comunali di Forza Italia e dell’Udc (Giampiero Marrella, Luigino Bartolomeo, Antonio Gatto e Francesco Ferrari), con una nota congiunta, attaccano il sindaco Remigio Venuti per aver escluso l’opposizione dal vertice e insistono sulla scarsa trasparenza dell’esecutivo.

“Noi consiglieri di opposizione – si legge nella nota, carica di sarcasmo – non siamo stati ritenuti degni di essere invitati alla riunione che il sindaco, i segretari dei partiti di maggioranza, i consiglieri di maggioranza, si badi bene in composizione allargata con le liste civiche, hanno tenuto presso il Comune di Casarano per la presentazione del progetto. V’è stata anche la partecipazione del Patron della Italgest, di quello della Filanto e dei tecnici della Italgest – ricorda la nota – che hanno illustrato il progetto ai presenti per il quale l’amministrazione comunale ha detto in sostanza  che tutto va bene e che la centrale s’ha da fare! Ed ancora noi consiglieri di opposizione, e voi sudditi, non  abbiamo  avuto modo di vedere il progetto e di interloquire con i tecnici e con l’amministrazione”. I consiglieri concludono la nota, con l’impegno di adoperare “ogni legittimo ed utile strumento per conoscere del progetto, del futuro della città e del destino dei suoi cittadini che vorremmo guardassero per una volta al di là della nebbia rosso-blu ed oltre le centinaia di posti di lavoro in più, magari all’ospedale”.

“Credo che le forze politiche di opposizione – risponde il sindaco – abbiano i mezzi per organizzare un incontro con l’azienda per avere un confronto. Non credo che la Italgest sia contraria. Tuttavia, durante l’anno noi facciamo decine e decine di incontri di maggioranza per preparare decisioni che, come forza di governo, abbiamo il dovere di prendere. A maggior ragione per questo argomento. Diverso è l’iter istituzionale – prosegue Venuti – che quando sarà formalizzato sarà necessario coinvolgere tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale e su questo ci sta già pensando il presidente Zompì”.

Dopo aver ribadito che la documentazione relativa al progetto è a disposizione di tutti presso la segreteria del Comune, Venuti ha affermato che l’incontro con il Gruppo Italgest “è stato positivo” e che “si è svolto in un clima di grande serenità e di rispetto reciproco. Credo – ha aggiunto – che sia stato molto utile per arrivare ad una decisione ponderata, che tenga conto prioritariamente della tutela e della salute dei cittadini, ma con lo sguardo rivolto alla necessità di costruire un nuovo modello di sviluppo, che dia garanzie occupazionali nel rispetto dell’ambiente e del territorio”. Venuti, infine, non ha escluso l’organizzazione di un incontro con i cittadini sull’argomento.

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 

 

Nessuno tocchi Clementina

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

 

 

  10/01/08 Corso  XX Settembre: riasfalto che indigna! Di Giuseppe Magliarella

 

 

  10/01/08 Traffico in città: se parla sul nostro Forum

 

 

  10/01/08 Il Re è nudo...più o meno..

Di Marcello Papaleo

 

 

  06/01/08 Appello di aiuto per la Chiesa di San Pietro dei Samari a Gallipoli.

Di Angela Paradisi. Ci ha scritto il sito "Osservatorio di Belloluogo" e Cosimo Esposito da Matino

 

 

 05/01/08 Napoli: Imprese, politici e camorra
ecco i colpevoli della peste.

Di Roberto Saviano

 

 

 

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.