TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

casarano

Rifiuti, Rifondazione contesta i dati.

"Ci chiediamo dove va a finire il materiale e quali sono i vantaggi economici"

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 19/03/2008

 

I dati sulla raccolta differenziata diffusi dal Comune conterrebbero delle «evidenti incongruenze». A denunciare le contraddizioni tra i dati forniti dalla Geotec ambiente, l'azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti, e quelli in possesso dell'assessorato regionale all'Ecologia è il circolo cittadino di Rifondazione comunista «Peppino Impastato».

 

La raccolta differenziata relativa al 2007 si sarebbe attestata non al 14,73 per cento, ma ad un ancora più modesto 9,25.

 

E’ bene precisare - si legge in una nota diffusa da Rifondazione - che i dati messi a disposizione dall'Assessorato sono trasmessi dai singoli comuni pugliesi con cadenza mensile. Non si comprende, quindi, come mai vi siano due dati diversi».

 

Al di là di ciò, però, ci sarebbero degli altri indici che, a dire di Rifondazione, meriterebbero un approfondimento. I dati forniti dall'Assessorato, infatti, contengono anche la quantità, espressa in chili, dei rifiuti differenziati per tipologia.

 

«Scrutando questi dati - continua la nota anche l'osservatore più distratto non può fare a meno di notare che alcune delle tipologie di rifiuto differenziato presentano per tutti i 12 mesi del 2007 una quantità raccolta pari a zero chili, come, ad esempio, i rifiuti umidi-organici. Si tenga in considerazione che nel rione Pietra Bianca si effettua regolarmente la raccolta della frazione umida sin dal settembre 2006. Si obietterà dicendo che quella di Pietra Bianca è una sperimentazione atta a valutare la bontà del servizio, ma come si può valutare un servizio se non attraverso degli indicatori (numerici, in questo caso)?»,

 

Fin qui l'analisi del Prc, che, poi, procede con una serie di domande relative al servizio di raccolta differenziata, richiamandosi, ancora una volta, alla "questione morale.

 

«Alla luce di queste incongruenze – prosegue Rifondazione -, riteniamo che sia giunto il momento di chiederci: dove vanno a finire veramente i nostri rifiuti differenziati? Nei siti di stoccaggio preposti oppure da qualche altra parte? Quali introiti percepisce il Comune di Casarano dal conferimento dei rifiuti riciclabili ai consorzi di filiera?

 

Caro compagno, e non genericamente amico, Venuti - conclude il circolo del Prc -, sbandierare dati non veritieri è immoralità. Trasparenza, responsabilità, rispetto per l'ambiente e per i cittadini contribuenti: questo è quello che ci aspettiamo. Questo si aspetta l'intera città».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

  14/14/03/08 Tibet: la Cina reprime con la forza le proteste dei monaci buddisti

 

 

  14/03/08 Lecce: donna senza casa, viveva nella sua Y 10

 

 

  13/03/08 Minervino pioniera nell'uso della tecnologia led per l'illuminazione pubblica

 

 

  12/03/08 Due cetacei non riuscivano a ritrovare la via per tornare al largo. Il delfino producendo suoni li ha guidati in mare aperto

 

 

  09/03/08 IL CASARANESE - Origini usi e costumi

 

 

  07/03/08 Cittadella della salute?dov'è finita?

Di A. Melileo

 

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.