Il piacere puo' fondarsi sull'illusione, ma la felicita' riposa sulla verita'  (Anonimo americano)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Rifondazione Comunista, ricorda Luca Muscella, ad un anno della sua scomparsa.

 

 

 

Rifondazione Comunista

Circolo cittadino "Peppino Impastato"

rifondazionecasarano@tiscali.it

Casarano, 20/12/2008

 

Il 22 dicembre 2007 Luca Muscella cadeva dal capannone di una fabbrica del gruppo “Filanto”.

Alla moglie, ai figli ed a tutta la famiglia, rinnoviamo la nostra vicinanza, e siamo convinti che il dolore dei cari, non potrà essere lenito da “parole”; risulta complicato provare a ricordare senza retorica.

Ma riteniamo necessario ricordare …

Il 1 Maggio di quest’anno il Presidente della Repubblica, durante la celebrazione, ha detto che “quando si verificano assurde e atroci tragedie come quella dei lavoratori periti nel rogo della Thyssen di Torino nel dicembre scorso, e in angosciosa sequenza dei lavoratori di Marghera e infine, non meno dolorosamente e assurdamente di Molfetta, allora, si leva ancor più fortemente il grido ‘Basta'! Non si può continuare così, non ci si può rassegnare come ad una inevitabile fatalità.”

Dovremmo insieme renderci collettività, e insieme fare qualcosa per convincere l’amico, il collega, il capo, che lavorare in sicurezza, non solo è un diritto, ma diventa una felicità recondita, nel sapere che mai nessuno morirà per lavoro; è il risparmiare ad altri bambini, la sofferenza di non avere mai più un genitore.

Tutta la comunità casaranese lunedì 22 alle 17.30 si fermi un minuto nel ricordare Luca e tutti i morti sul lavoro; che vengano spente le luci degli addobbi natalizi sia privati che quelli pubblici, che i commercianti abbassino le saracinesche e che le parrocchie tutte, lo ricordino!

Oltre a far sentire l’affetto di un paese intero ai suoi cari, rifletteremmo sul perché nel 2008 le persone debbano morire di lavoro.

Luca Muscella, con moglie e due bambini, non è morto per una “tragica fatalità”, quel nome, gridiamolo ad alta voce, perché questi fatti non vanno dimenticati, e perché la fatalità non centra niente con queste morti. Luca è morto perché non lavorava in sicurezza”.

 

 

 

 

 

Chris Rea : Driving Home For Christmas

 

 

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

 

 

 

 20/12/08 I bambini e il sindaco.

Di Giuseppe Semeraro

 

 

 18/12/08 Ad Anno Zero - Rai Due: Giovedì 18 dicembre si parla di questione morale

 

 

 18/12/08 A proposito di centrale e biomasse. Di Carmine Brigante

 

 

 17/12/08 Eutanasia. Solidarietà e amicizia al Granduca Henri, un esempio per politici e governanti di tutto il mondo.

 

 

 16/12/08 Centrale a biomasse in Puglia, non sono sono una priorità visto il surplus energetico regionale.

Di Carlo Greco

 

 

 15/12/08 lettera aperta di solidarietà al dott. Serravezza  dall'associazione  Grande Salento - Avetrana

 

 

 15/12/08 A proposito di biodisel in Puglia e non solo. Di Maurizio Portaluri

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.