Concerto - Evento " Un inno alla vita contro tutti i veleni della Puglia e d'Italia" con i Sud Sound System & Ensamble Notte della Taranta - Lecce, area ex Foro Boario, sabato 6 settembre 2008

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Radiofarmaci: sit-in di protesta domani davanti al comune

 

 

Di Enzo Schiavano

Dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 02/09/2008

 

Il Centro di produzione di radiofarmaci, in corso di costruzione nella zona industriale, non avrebbe ottenuto il nulla-osta del Ministero dello Sviluppo Economico per l’impiego di sostanze radioattive. La denuncia è dell’associazione “Idee Insieme” che negli ultimi tempi ha intensificato la sua azione di pressione nei confronti dell’amministrazione comunale per ottenere tutte le informazioni possibili sull’insediamento produttivo. Se fosse vero ciò che l’associazione denuncia, la fabbrica di radiofarmaci dovrebbe essere bloccata. Ed è quello che chiederanno i soci di “Idee Insieme” domani mattina (ore 9) nel sit-in di protesta organizzato in concomitanza con la convocazione del Consiglio Comunale.

La manifestazione – denominata “Inquinamento radioattivo a Casarano? No, grazie” – si terrà nei pressi dell’ingresso di Palazzo dei Domenicani e servirà anche ad informare i cittadini sulla vicenda, cominciata nei primi mesi dell’anno scorso e passata sotto silenzio. Il presidente ed il vice-presidente dell’associazione, rispettivamente Giuseppe Coletta e Giovanni Memmi, illustreranno ai cittadini le varie tappe della vicenda e le irregolarità che, secondo la loro opinione, sono state fatte nei vari passaggi amministrativi che hanno portato all’autorizzazione a costruire l’insediamento. Gli aderenti dell’associazione distribuiranno materiale informativo e chiederanno ai consiglieri comunali l’impegno ad interessarsi alla vicenda.

Per presentare il sit-in di protesta, “Idee Insieme” ha emesso ieri un comunicato stampa dove, oltre a ricordare i potenziali pericoli per la salute pubblica, ribadisce le presunte irregolarità di natura politico-amministrativa che hanno portato all’autorizzazione a costruire a favore del “Consorzio Radion”, capeggiato dalla “Sparkle srl”, società committente del progetto. Tra le novità dell’ultima ora, l’associazione rivela che il consorzio non sarebbe in possesso del prescritto nulla-osta del Ministero dello Sviluppo Economico.

“Nonostante le dichiarate visioni di pareri e nulla-osta (nell’atto di autorizzazione, ndr) da parte del responsabile dello Sportello Unico per il costruendo edificio – si legge nella nota dell’associazione – non si è avuto modo di riscontrare il parere igienico sanitario dello Spesal Asl Le/2 e non risulta trovato nemmeno il nulla-osta del Ministero dello Sviluppo Economico per l’impiego di sostanze radioattive”. Per fugare ogni dubbio basterebbe una dichiarazione dell’amministrazione comunale, ma nonostante i continui solleciti e un serrato dibattito sulle pagine del sito internet “Tuttocasarano” da Palazzo dei Domenicani non è ancora giunta alcuna spiegazione, alimentando i dubbi e generando nell’opinione pubblica l’idea che tutto ciò che si dice sia vicino alla verità.

Ad aggravare la situazione, sabato scorso è giunta una notizia pubblicata dai principali giornali europei che riguardava di un incidente nucleare avvenuto in Belgio, alla periferia di Charleroi, che ha contaminato un’area del raggio di 5 Km e costretto gli abitanti ad evitare latte e verdure. La fuga radioattiva si è verificata nel laboratorio dell’Istituto di radio-elementi (Ire) di Fleurus, il secondo produttore al mondo di radioisotopi per uso medico. Una struttura praticamente uguale a quella che sta per sorgere a Casarano.

 

 

Francesco De Gregori - "Sempre e per sempre"

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

Dal 18 Luglio al 27 Settembre a Casarano

 

 

  01/09/08 Viaggio nella realtà meridionale seguendo le orme di don Tonino Bello.

Di Francesco Lenoci

 

 

  31/08/08 L'asse geopolitico del pianeta si sposta sempre più ad est!!!

Di Omar Sarcinella

 

 

  31/08/08 Rottura continua. Di Anserlmo Ciuffoletti

 

 

30/08/08 Fuga radioattiva in Belgio, Perdita di iodio 131 da una fabbrica di isotopi medici

 

 

  27/08/08 A ci fiji, a ci fijasci.

Di William Ghilardi

 

Ogni lunedi alle 14.00

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.