TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Idee, cultura e pace al premio casaranello

Vendola applaude  e annuncia: arriva il Polo Oncologico
dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 12/06//2006

    Foto di Fiordimonte Reho

Premio Casaranello

2006

L'astronauta Nespoli si congratula

con i ragazzi vincitori del premio

Il premio realizzato

dall'artista Giuseppe Corrado

La bellissima Barbara

Chiappini, madrina della

serata

Parla la presidente

dell'Associazione

"Premio Casaranello"

         

Le prime ragazze premiate

Edoardo Winspeare e

Giuseppe Corrado

Sandro Frisullo, vice presidente

della Regione Puglia

premia Antonio Filograna

 

Gino Pisanò premiato

         

Giorgio Martina subito dopo

la premiazione

Nichi Vendola premia

Hidetoshi Nagasawa

Il sindaco premia

Paride De Masi

 

Il vice questore

Mariella Primiceri

         

Il vice questore Primiceri

e il capitano dei Carabinieri

di Casarano

       
     

E stata una cerimonia importante. Perchè sono state consegnate le statuette del premio casaranello,

ma anche perchè si è parlato molto di progetti per il futuro – anche immediato – che riguardano la città.

Insomma una serata importante quella di sabato.

Alla consegna del premio casaranello è intervenuto anche il presidente della regione Nichi Vendola, che ha accolto l’occasione per fare il punto su una questione che sta a cuore ai casaranesi e non solo:  quella del polo oncologico dell’ospedale Ferrari.

Nascerà, eppure presto.

“ La delibera e già pronta << e Casarano diventerà un punto di riferimento importante per i pazienti>>”.

Fino alla consegna della struttura il servizio sarà “ ospitato dall’ ospedale di Gallipoli, dove in ogni caso rimarrà un day hospital di Oncologia.   Da un progetto all’altro.

Casarano avrà una “ piazza della pace “ con un monumento che ricorderà Daniela e Paola Bastianutti, rimaste uccise nell’attentato terroristico a Sharm el Sheik del luglio dello scorso anno.

L’inaugurazione è prevista proprio nel giorno in cui si celebrerà l’anniversario di quel tremendo atto terroristico.

Alla statua sta lavorando Hidetoshi Nagasawa, l’artista giapponese con cittadinanza onoraria a Casarano, è stato tra i premiati nella cerimonia dell’altra sera e che sogna un gemellaggio tra la cittadina e Tokio.

Il premio è andato anche al “papà” del settore calzaturiero di Casarano Antonio Filograna, all’imprenditore Paride De Masi, al professor Gino Pisano, al vice questore Marinella Primiceri e all’urologo Giorgio Martina.

E De Masi ha parlato, in particolare, di un altro progetto che se pure non interessa  Casarano costituisce comunque un’occasione importante  per il Salento.

Si tratta dell’impianto fotovoltaico di Brindisi, che sarà <<all’avanguardia in tutto il mondo>>.

Qualche cenno anche alle sorti della squadra di calcio.

<< la rileviamo noi – ha detto Paride De Masi -, abbiamo intenzione di fare sul serio per ridare ai tifosi una squadra di cui andare orgogliosi, anche se è difficile bissare i successi raggiunti all’epoca della presidenza del Cavalier Filograna >>.

La serata è stata presentata davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, Bruno Conte e una bellissima Barbara Chiappini.

Il premio casaranello è promosso dall’Associazione Culturale Casaranello  in collaborazione con l’amministrazione comunale e il patrocinio di numerosi di numerosi enti quali Regione, Provincia, Università e Camera del Commercio di Lecce, Centro Nazionale Ricerche ed European Space Agency (ESA).

Quattro le sezioni nelle quali è stato suddiviso il premio: “nuove idee imprenditoriali”, “ qualità ambientale”, “ promozione del territorio”, e “ Cultura, spettacolo e tradizione”.