.

INSIEME ALLA PRO LOCO PER UNA CITTA' MIGLIORE

di Francesco De Vita Segr. PRO LOCO Casarano
20 Novembre 2004

 proloco.casarano@virgilio.it

 
In questi giorni sono giunte notizie che:
- la "Margherita" esorta tutta la cittadinanza per valutare positivamente la formula del "Bilancio Partecipato". Apprezzabile segno di democrazia che dovrebbe riguardare sia la fase della redazione del Bilancio Preventivo che quella del Consuntivo.
 
- la "Commissione all'Urbanistica" ha avviato i propositi per il nuovo PRG e del connesso rifacimento per la valorizzazione del borgo "CENTRO ANTICO".
 
Va preso atto che l'Amministrazione Comunale, nelle sue varie espressioni, sta riprendendo il cammino per l'attuazione del programma di Governo per la Città.

Per quanto riguarda il PRG ed il CENTRO ANTICO è auspicabile che, un nucleo di Cittadini competenti, iniziassero a dare atto della capacità propositiva. La Città ha bisogno di dotarsi di uno strumento importante che tenga conto delle sue potenzialità e delle mutate esigenze. I lavori dovranno essere eseguiti, nel solo interesse generale,  per ammodernarla e renderla effettivamente vivibile.
 
Nel contempo, va riposta una particolare attenzione per la salvaguardia dell'identità storica del Centro Antico, i cui interventi dovranno essere orientati ad una effettiva valorizzazione, fondamentale per una successiva azione di promozione turistica del patrimonio artistico e culturale.

Per tale motivo, sarà opportuno sottoporre alcune soluzioni tecnico-logistiche, compatibili ed armoniose, nonchè avviare una valida ricerca per conoscere i vari strumenti finanziari che, messi a disposizione dai vari Enti, come Provincia, Regione, Stato e Comunità Europea, potranno consentire la concretizzazione di un ambizioso progetto che potrà ritornare utile a tutta la collettività. 

Viene fatto appello aii vari "Professionisti Tecnici" perchè possanno, con una sorta di "Consorzio di idee", formulare alcuni progetti e sia agli altri Professionisti, come Commercialisti e Consulenti Finanziari, perchè possano redigere un elenco di quali strumenti e per quali interventi il Comune di Casarano può effettivamente attingere.

Fatto ciò, la cittadinanza avrà assolto al diritto/dovere propositivo, attuando una PARTECIPAZIONE civica quale supporto per l'Amministrazione Comunale che, a sua volta, dovrà solo dare atto della capacità di interpretare le esigenze della Città nonchè la capacità di intercettare gli specifici strumenti che sono a disposizione.
 
La PRO LOCO, quale contributo, offre la propria disponibilità per la raccolta delle varie proposte e segnalazioni, con l'auspicio che, nel volgere di un giusto tempo, il tutto possa essere oggetto di un seminario di studio per la redazione di una BOZZA TECNICA, quale sintesi ampiamente condivisa, da sottoporre agli Amministratori Comunali.