TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

Neurochirurgia
«Il reparto deve riaprire»

di Antonio De Matteis, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 04/11/03

 

La Cisal-Sanità, attraverso il suo segretario provinciale, Giovanni D'Ambra, ha chiesto al Presidente della Regione Puglia, agli assessori regionali alla Sanità ed al Bilancio ed al Direttore Generale dell'Ausl Lecce/2 di Maglie, «l'immediata e non più rinviabile riapertura della Divisione di Neurochirurgia nel presidio ospedaliero «Francesco Ferrari» di Casarano la cui operativa è bloccata da qualche anno.
A giudizio della Cisal-sanità nella vicenda della sospensione dell'attività della Divisione di Neurochirurgia «sono mancati sia una corretta applicazione degli "indicatori di qualità" che una corretta gestione sanitaria dell'Azienda che messi insieme stanno portando la Ausl Lecce/2 ad essere solo un contenitore di fittizi servizi sanitari».
A questa situazione si è giunti, secondo Giovanni D'Ambra per «la latitanza delle ultime amministrazioni comunali che non hanno saputo puntare i piedi sulla "questione Asl" che ha condizionato pesantemente Casarano e l'Ospedale ed i direttori generali succedutisi in questi anni i quali hanno detto parole e concluso ben pochi fatti, salvo la normale amministrazione». La Cisal ribadisce, quindi, che il «Ferrari» per la sua storia e per il contributo dato al Sud Salento deve continuare ad avere un ruolo primario nell'Ausl.

 

Scrivi la tua opinione sul nostro Guestbook