.

LA TRAGICA SITUAZIONE DELLA SCUOLA MATERNA DEL RIONE PIGNE

Casarano, 01/12/03

 

Spett.le Redazione,

Vi scrivo per portare a conoscenza di quanti fanno finta di non vedere, le pietose condizioni in cui si trovano i locali della scuola materna di Rione Pigne. Se qualcuno (come me) ha i figli che frequentano quella scuola, sa di cosa  sto parlando. Per chi invece ne č all'oscuro, posso solo dire che in quella scuola i bambini sono costretti a stare tutto il giorno nella muffa, con le infiltrazioni d'acqua del lastricato solare che sono evidentissime.

Non esistono scalda acqua e di conseguenza i bambini devono lavarsi le mani prima di mangiare, con acqua gelida anche durante l'inverno. Tenuto conto che quella scuola (?) č frequentata da bambini anche di tre anni che a volte fanno ancora la pipė addosso, lascio immaginare come vengono lavati.

Tempo fa č stato sistemato l'esterno della scuola (quello che gli elettori notano prima?) ma all'interno (dopo una lettera inviata al sindaco) sono soltanto stati lavati i muri con della candeggina. L'anno scorso addirittura, i bambini sono rimasti al freddo per dieci giorni, perchč l'amministrazione comunale si č dimenticata(?) di mettere il gasolio. Alle nostre lamentele a proposito della situazione, quello che qualcuno dice essere un geometra (io non ci credo nemmeno se mi fa vedere il diploma) Anselmo Antonaci sapete cosa ha risposto? Che la colpa della muffa e dell'umiditā č dei bambini che respirando provocano il vapore che si fissa sui muri. Che dire in risposta a queste idiozie? Niente...credo che sia una frase che si commenta da sola.

Grazie

Sig. Rocco

Scrivi la tua opinione sul nostro Guestbook

 

 

d>