TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

SOLO E MALATO, MUORE E LO TROVANO DOPO SEI GIORNI:

Tuglie, il corpo senza vita di un uomo di 49 anni è stato recuperato in casa dai vigili del fuoco.

di Eugenio Memmi, Casarano 23/06/03

Sfogliando questa mattina il Quotidiano, attirato dal titolo, riconosco nella foto lo sfortunato "Cristo" morto da solo e ritrovato in bagno dai vigili del fuoco ieri mattina, chiamati da un amico dello sfortunato Umberto Campeggio, così si chiamava, la vittima, una persona che conoscevo in quanto il povero Umberto oltre che poliemelitico era anche cardiopatico e spesso veniva nel reparto dove lavoro per sottoporsi a controllo. Sono rimasto senza parole come molti miei colleghi, pensavo a come il destino a volte sia cinico e crudele. Un medico commentando l'accaduto asseriva che nemmeno davanti alla morte siamo tutti uguali; come non dargli ragione, ripensando al povero Umberto e ai tanti sfortunati come lui, che hanno avuto una vita sempre in salita, lottando ogni giorno, nemmeno al momento di morire hanno avuto la possibilità di morire come tutti noi "normali", confortati dalla presenza di un amico. Caro Umberto, hai provato sulla tua pelle quanto la vita  sia dura.

A noi che siamo rimasti e che ti abbiamo conosciuto, cosa ci hai insegnato?

Non lo so, spero solo che quando hai avuto bisogno di noi, tu abbia  trovato persone corrette, rispettose che non hanno atteso di saperti morto per dire qualche parola di

 

circostanza.

 

 
Scrivi la tua opinione sul nostro Guestbook