TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

 Oggi vi segnaliamo il Blog di Remo Tomasi: http://mentelibera.blogspot.com/  

E ci pija sonnu stanotte?

 

 

di William Ghilardi

william.ghilardi@googlemail.com

Stoccarda, 07/12/2007

 
Cari amici,
quando si parla di questa centrale a biomasse che l´Italgest vuol metter su a Casarano mi vengono in mente i giornali finanziari, sapete tipo il "Financial Times" oppure "Il sole 24 ore" dove un economista dice che la crisi immobiliare americana fara´ deprezzare il dollaro con conseguenze disastrose per l´economia mondiale e l´altro economista dice che un deprezzamento del dollaro ci aiuta a pagare di meno le materie prime che acquistiamo, petrolio in testa.

Ecco, da una parte abbiamo chi dice che la centrale a biomasse e´ un rischio per la salute, dall´altra c´e´ chi dice che l´impatto ambientale e´ ridottissimo.

E l´uomo della strada, che ha rinunciato all´idea di capire che effetto avra´ la valuta americana sulla sua vita (anche perche´ il dollaro vale sempre meno ma la benzina la paghiamo sempre di piu´), si chiede cosa deve pensare di questa centrale a biomasse che potrebbe sorgergli proprio sotto il naso.

E mentre Venuti invita l´Italgest a fare quello che lui stesso al posto di De Masi non sarebbe disposto a fare:
http://www.tuttocasarano.it/citt%C3%A02007/centale_biomasse_nella_Filanto.html (E se dal canto suo il primo cittadino inviata a discutere della questione biomasse, cercando di rispondere alle paure dei cittadini con dibattiti pubblici e con la programmazione di visite ad impianti analoghi da parte di una delegazione comunale) tenendo anche conto del fatto che sul consorsio Randon http://www.tuttocasarano.it/articoli/inchiesta_radon.html il suo atteggiamento e´ stato palesemente diverso, l´Italgest si era gia´ offerta http://www.tuttocasarano.it/citt%C3%A02007/Il_gruppo_italgest_pronto_a_dare_spiegazioni.html lo scorso ottobre di chiarire ogni dubbio su questa centrale.

La mia impressione generale e´ che la questione sia una vera e propria prova di muscoli, pardon di nervi, visto che, come dicevo all´inizio di questa riflessione i pareri sui rischi per la salute di una simile centrale sono discordi.

E qui vorrei fare una riflessione spassionata, visto che il pane io me lo guadagno altrove e posso permettermi il lusso (perche´ di lusso si tratta) di pensare con la mia testa.

Volevo esprimere la mia ammirazione per Paride De Masi. E qui faccio una precisazione (prima che sia troppo tardi). La mia non e´ l´ammirazione del tifoso che vede De Masi come l´uomo che ci portera´ in serie B (chi mi conosce sa quanto mi interessi il calcio). Non e´ l´ammirazione di chi da lui magari ha ricevuto qualcosa (mai incontrato di persona).

La mia e´ l´ammirazione di chi guarda la finale dei mondiali di calcio Italia contro chi volete voi e ammette con onesta´ e freddezza olimpica che la squadra avversaria ha meritato (o avrebbe, non siamo ancora al 90esimo) di vincere.

Lo ammiro perche´ sta riuscendo con pazienza (non troppa, ma di sicuro tanta per un imprenditore) ad abituare i casaranesi ad una novita´.... guardate che non e´ facile... il casaranese e´ per sua natura piu´ conservatore degli inglesi. Se fosse per lui il mondo si dovrebbe fermare, fumarsi una sigaretta, bere un caffettino (cioe´ bere un caffe´, fumare una sigaretta), leggersi il giornale (possibilmente sportivo) e poi con calma continuare a girare un´altra mezz´oretta fino alla prossima dose di nicotina.

Lo vedi quando vuoi fare qualcosa di nuovo, qualunque essa sia. Una manifestazione in piazza, un concerto, perfino tenere aperta la chiesa di casaranello e´ una novita´ pericolosa visto che e´ stata chiusa per tanto tempo.

Ecco, De Masi sta riuscendo in parte grazie alla Virtus in parte grazie a una disponibilita´ (vera o finta che sia, poco importa) di spiegare per filo e per segno cosa cambiera´ per Casarano dal momento in cui quella centrale (se ci sara´ ) entrera´ in funzione. E addirittura l´ultima notizia che probabilmente la centrale sara´ costruita nei vecchi capannoni della Filanto assume un valore simbolico non indifferente. Il predecessore e il successore. Addirittura questa soluzione avra´ il vantaggio di non occupare nuova superficie (servira´ per i girasoli, chiaro) anzi, giacche´ ci siamo mettiamo sul tetto anche i pannelli fotovoltaici.

Paradossalmente l´imprenditore De Masi riesce a fare punti su un terreno dove l´esperto dovrebbe essere il politico Venuti. Cioe´, al sindaco che schiva il dialogo con i cittadini sui problemi della citta´  chiudendosi nella sua cerchia e filando dritto, si contrappone l´imprenditore che a questo dialogo per lo meno non si sottrae... non lo fa certo perche´ gli fa piacere sottoporsi a un terzo grado, ma lo fa (e qui introduce un´ altra novita´ rispetto all´era Filograna, attenzione! Due novita´!) perche´ ha capito quanto sia importante che l´impianto (che costera´ nna cifra) non scateni una reazione di rigetto nella comunita´...
e ovviamente perche´ vuole creare un precedente nel salento.

Un´ultima riflessione pero´ la devo fare. Fermo restando che sui rischi per la salute c´e´ chi la dice bianca e chi nera, cosa ne e´ dell´economia? Perche´ se Filanto esportava scarpe (importando pellami e quant´altro), nel futuro, vista la posizione geografica del salento, difficilmente esporteremo energia (a chi? alla Grecia?) quindi ci ridurremo ad essere in un certo senso autosufficienti dal punto di vista energetico, visto che i girasoli possiamo coltivarceli da soli. Non importiamo e non esportiamo... quali potrebbero essere alla lunga le ripercussioni di questo "mercato chiuso" o in via di chiusura?
Ciao



Y-calan, the free translator: http://www.ycalan.com

 

 

 

 

 

 

www.tuttocasarano.it

         

 

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

 

 

  28/11/07 Mi scrive una mamma. Si chiama Ida, ha una bimba malata di nome Kristal (Dal Blog di Beppe Grillo)

 

 

 27/11/07 Era solo un cane.  Di Giovanni Costa

 

 

  27/11/07 Piccola riflessione sulla politica.

Di William Ghilardi

 

 

  24/11/07 Tristezza. Scrive Mimina. Un commento

 

 

  24/11/07 Neanche il carcere per i pedofili.

Di Rocco De Maria. 3 commenti

 

 

  21/11/07 La rete segreta del Cavaliere che pilotava Rai e Mediaset

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.