TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

La galleria "Percorsi d'Arte"

inaugura la nuova stagione espositiva con

 "la mostra del piccolo formato"

dal 1 Dicembre

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

 Oggi vi segnaliamo il Blog di Marcello Papaleo:  http://marcello7.blogspot.com/

Casarano

Una foto di Lolita

Era solo un cane

 

 

 

 

 

Di Giovanni Costa

costa.giovanni@gmx.de

27/11/2007

 

Ciao Eugenio, «sono io, LOLITA, un'anima molto buona e affezionata ai miei padroncini ».

Lolita, era un cane ucciso il 24/11/2007  durante le ore scolastiche in via Zara Nr. 40 dove centinaie di bambini e bambine si recano verso casa.

« ho perso la vita tragicamente ammazzato da un "disgraziato" che con una Fiat Panda ad alta velocita` percorreva questa strada. Non si è nemmeno fermato un attimo per vedere come stavo.» 

Sono queste le leggi che si rispettano in Italia? Che decide di fare il comune? In una strada dove centinaia di bambini con i loro genitori ogni giorno si trattengono in attesa dell'entrata o dell'uscita da scuola, com'è possibile che uno sciagurato automobilista senza nessun briciolo di buon senso, sia lasciato scorrazzare a suo piacimento? dimenticavo era solo un cane! oggi! Forse domani sara`un bambino o un  genitore, chi si prendera`poi la responsabilita` . Nessuno, come sempre. 
Vergogna!

Caro Eugenio io sono il figlio della famiglia in cui viveva Lolita, ti prego pubblica questa Mail e mandala al sindaco, all'assessore al traffico, ai vigili urbani, che dovrebbero impedire il verificarsi di questi incidenti. 

La morte di questo cane ai miei genitori, a cui erano molto legati, credimi, li stà facendo soffrire profondamente.

Saluti dalla Germania
 

 

Caro Giovanni, mi dispiace profondamente per la scomparsa della vostra amata cagnolina, so bene quanto ci si possa affezionare a questi piccoli amici a quattro zampe, sempre pronti a dare affetto, a manifestarci la loro gioia. Non chiedono tanto, basta poco per renderli felici, ma loro a noi danno tantissimo. Purtroppo ogni tanto, a qualche automobilista sfugge la situazione di mano e dimenticano che guidano la loro auto in città, che c’è un limite di velocità da rispettare, e così basta un niente per fare danni irreparabili ad animali, cose o persone. Ci dovremmo pensare tutti un po prima, meglio arrivare con un minuto  di ritardo che essere la causa di un incidente; sarebbe meglio comunque partire prima!

Tu però vuoi segnalare quanto accaduto alle nostre autorità, perché, se ci fosse più controllo sul territorio, l'autista scorretto, come quello che ha ucciso Lolita, probabilmente sarebbe stato fermato prima.

Eugenio Memmi

tuttocasarano@tin.it


 

 

 

 

 

 

 

www.tuttocasarano.it

         

 

 

www.astronomiacasarano.it

 

 

 

 

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.