TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail
GRAZIE SIG. SINDACO

di "Pasquino", Casarano 10/09/04

 
 

Volevamo  esprimere questo sentimento già all’atto della formazione della giunta, sia per le  novità introdotte , sia per le competenze. Essendo però stati decisi avversari in campagna elettorale, alla luce dei risultati non ci resta che pentirci, siamo stati presi da qualche pudore. Oggi, dopo l’assegnazione delle deleghe, non possiamo più reprimere questo sentimento, dobbiamo per forza complimentarci, in quanto la distribuzione degli incarichi alla giunta, corrisponde a quello che la città aveva bisogno.

 

Partiamo dall’urbanistica e ambiente, mai scelta fu più felice, infatti, chi poteva affrontare  con più competenza i temi dell’assetto urbanistico della città, se non l’assessore Abruzzese, è nota la sua propensione alla salvaguardia del territorio ed al rispetto dell’ambiente, e poi, abbiamo appreso , cosa a noi sconosciuta,  che la sua visione urbanistica, frutto di profondi studi, si inserisce nel filone dei grandi urbanisti moderni, quali Campos Venuti, Cervellati, Bruno Zevi, Renzo Piano e dello stesso Bernardo Secchi. Bravo Sig. Sindaco l’uomo giusto al posto giusto.

 

Lo stesso dicasi per l’assessore alla cultura, una giusta riconferma. L’assessore Pedone era giustamente inamovibile, in questi anni, la sua opera è stata preziosa per superare devianti visioni culturali, quali ad esempio quelle delle avanguardie, dell’arte moderna  che negli anni precedenti stava pericolosamente affermandosi nella nostra città, cultura per intellettualoidi , che il popolo non capiva. Così l’ass. Pedone , con infaticabile azione normalizzatrice, ha riportato tutto nei giusti binari, facendo emergere con forza la cultura delle sagre paesane, dei presepi viventi, del provincialismo, dell’arte  figurativa  che esalta il nostro caro albero d’ulivo, ridando dignità alla cultura, quella  per intenderci con la C maiuscola , avvalendosi anche qui della collaborazioni di studiosi, oserei dire geni, dell’operazione culturale a Casarano. Anche  qui bravo sig. Sindaco.

 

Per quanto attiene l’ass. al bilancio, il dott. Caputo è l’uomo giusto, gestire tasse e tariffe e reperire risorse è compito arduo ma non difficile, soprattutto  in un comune come quello di Casarano che, negli anni scorsi, ha effettuato una politica oculata delle risorse, senza sperperi e senza debiti.

 

Che dire poi  della delega alla pubblica istruzione e le politiche sociali, anche qui si sta nel giusto. L’ass. Memmi dopo aver rilanciato con forza l’agricoltura a Casarano e dopo  aver dato una sterzata alla trasparenza dell’ente, con un modo di essere, tanto trasparente, che non  si è quasi notata la sua presenza, si appresta ad affrontare con rinnovato vigore i tanti problemi delle politiche sociali a Casarano.

 

Per quanto attiene la polizia municipale e le problematiche del traffico, siamo sicuri che  L’ass. Morgante, soprattutto per la sua  abitudine a girare in motorino saprà affrontare con forza questo annoso problema, ridando slancio al corpo dei vigili urbani, superando con forza il desolante spettacolo dei bus urbani vuoti.

 

Nel campo del lavori pubblici la scelta dell’ass. Crudo non poteva essere migliore, è nota infatti la sua propensione a volare alto, è l’uomo dei grandi progetti e delle grandi opere, siamo sicuri che con lui la città cambierà aspetto.

 

L’unica nota dolente in questa distribuzione di incarichi è lo spostamento al personale dell’ass. Rizzello, anche se, siamo sicuri,  che con la sua esperienza saprà valorizzare al meglio le risorse umane del comune, soprattutto per quelle assunzioni effettuate senza concorso ed in modo discrezionale, che non sempre vengono dislocate al posto giusto, magari con nuove assunzioni, indispensabili per avere nuovo consenso. Resta il rammarico per lo spostamento dai lavori pubblici, proprio in un momento in cui le strade di Casarano sono piene di buche e la sua opera , per la competenza acquisita in materia, poteva essere preziosa.

 

Infine, sig, Sindaco , ci complimentiamo per aver tenuto per se le attività produttive, non poteva esserci scelta migliore, dopo  i brillanti risultati da lei ottenuti nel rilancio dell’economia di Casarano, gli strumenti e le risorse messi in  atto , hanno sconfitto definitivamente la disoccupazione, tanto che ormai Casarano può considerarsi  un’isola felice.

 

Grazie sig. Sindaco per la lungimiranza da lei dimostrata.

 

 

                                                                   “ PASQUINO”