TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

A PROPOSITO DI TURISMO IN CRISI

di Enzo Schiavano, Casarano 28/05/05

 

Nei giorni scorsi sulla stampa sono stati segnalati spiacevoli episodi riguardanti il caro-prezzi nei locali pubblici salentini. Vi racconto un episodio che mi è capitato personalmente. Sabato 21 maggio, io e un gruppo di amici abbiamo deciso di mangiare una pizza in un noto locale di Casarano. Quando siamo arrivati non c’era il pienone e abbiamo ordinato abbastanza in fretta. Dopo un po’ il locale si è riempito. Il cameriere ci porta due bottiglie di birra di una sconosciuta marca tedesca (“Dortmunder Union”, mi sembra). La assaggiamo e, subito, ci rendiamo conto che ha un sapore strano. Uno dei miei amici guarda sull’etichetta la scadenza: “MAG/05”. Chiamo il cameriere. “Scusi, è vero che non siamo oltre la scadenza, però mi sembra che questa birra sia comunque andata. Ci può portare altre bottiglie un po’ più vicine come data di imbottigliamento?”. Il cameriere si scusa e dopo alcuni minuti ci porta due bottiglie di “Krombacher”. Le porta sul tavolo, le apre e se ne va. Ne prendo una e controllo la scadenza: “GEN/05”. A me viene da ridere. Uno dei miei amici, giustamente, si inalbera. “Ma cosa pensate che siamo degli imbecilli!” grida in faccia all’impietrito cameriere, prontamente richiamato, che per l’imbarazzo ostenta ossessivamente una serie di inchini, come fanno i giapponesi. Al tavolo vicino al nostro, avevamo notato che stavano bevendo “Heineken”. Abbiamo chiesto al cameriere di portarci questa marca, ma la sconcertante risposta è stata: “ Mi dispiace, l’abbiamo finita”. Alla fine ci hanno portato birra alla spina.

Alcune osservazioni:

1) era sabato sera, non un giorno qualsiasi, quindi si poteva prevedere un afflusso di gente superiore agli altri giorni della settimana;

2) se sei un ristoratore intelligente, non presenti agli astanti birra scaduta perché sai che non ci ritornano più;

3) se sei un ristoratore serio, la scorta di birra che non siano da “Discount” le devi prevedere perché ci sarà pur qualcuno che te le chiede;

4) se non sei del settore economico specifico, forse è meglio dare il locale in gestione a chi è del mestiere;

5) la pizza è arrivata dopo oltre 1 ora e mezzo dall’ordinazione.

 

 

Inserito il 28/05/05 ore 20:58