TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

CAPACITA’ DI CREARE E FOMENTARE PROBLEMI

di Giuseppe Farina, Casarano 02/12/05

   g.farina14@virgilio.it

 

Vorrei premettere, Sig. Papaleo, che a me riesce difficile immaginare una amministrazione politica nazionale (qual è quella attuale , quella in cui compare il simbolo con cui Lei accompagna i suoi interventi) che operi a beneficio della collettività  .

Questo mio intervento nasce da una mia deformazione : non sopporto chi usa qualsiasi mezzo di comunicazione per distorcere una qualsiasi informazione  per mero interesse politico ,  senza peraltro preoccuparsi delle reali  esigenze dei propri concittadini .

Riguardo alla Scuola d’Infanzia di via Messina va precisato che la durata prevista dei lavori va da gennaio 2005 a gennaio 2006 . Nello svolgimento dei lavori si è riusciti a non creare grossi problemi per lo svolgimento naturale delle lezioni , si è preferito svolgere lavori in estate esclusivamente all’interno dell’Istituto onde evitare disagi per l’inizio dell’anno scolastico (anche se poi qualcuno ha pensato bene di anticipare di una settimana l’inizio delle lezioni , chissà perchè) . Naturalmente , come riconosciuto anche dai genitori ,  problemi di natura tecnica emergono quasi sempre in un anno di lavori che poi vanno a  ripercuotersi sul normale svolgimento delle lezioni . Altro è (mi sembra di capire ) aver ospitato bambini , per tre mesi , in uno spazio non idoneo . Altro è sapere (e lo chiedo a chi di competenza) se queste 4 aule erano disponibili ed utilizzabili anche tre mesi prima. Altro è sapere se quell’edificio può ospitare un certo numero di bambini siano essi per la scuola d’infanzia che per l’elementare . Altro è  usare poveri cittadini,  ignari della reale situazione, per colpevolizzare altre persone . Sicuramente responsabilità vi sono anche da parte dell’amministrazione , ma mi sembra di capire che i problemi sono anche e principalmente altri. Spero che venga chiarita quanto prima questa situazione di disagio onde evitare altri malcontenti e situazioni ambigue .

Altrettanto seriamente va affrontato il problema dell’acqua per  centinaia di famiglie che , per questioni legate ad alcuni privati , si trovano ora in una situazione a dir poco disagiata . Da questa questione , si è arrivati ad indicare quale principale colpevole di tale situazione indovinate chi? il Sindaco di Casarano . Questo grazie ad un tal Ambrogio Fusella che , accompagnato da  televisioni e giornalisti  , invece di trovare possibili soluzioni ad un grave problema , di dimenava ad indicare, come sempre e sempre lo stesso , un capro espiatorio : il Sindaco  .

In queste due vicende si può evincere come siano sempre i comuni cittadini a pagarne le conseguenze : prima subiscono disagi provocati da altri , poi si cerca di usarli con furbizia per motivi esclusivamente (diciamo) politici .

Bisogna essere più seri e più responsabili : comportamenti di questo tipo non possono che nuocere all’intera città . Capisco che qualcuno debba fare opposizione , ma i problemi vanno affrontati seriamente e non per sentito dire , non  diffondendo notizie alquanto dubbiose , non fomentando semplici  cittadini .

Mi dispiace solo per tutti quei casaranesi che non meritano tanta bassezza .

 

                                   Un saluto