TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

una giusta richiesta: la continuita' assistenziale medica

di Giannuzzo Antonio, Casarano 11/02/04

 thebiglebowsky@inwind.it

 

Spettabile redazione,
vorrei esporvi un caso, che oltre che riguardarmi personalmente, è sicuramente vissuto da tanti altri utenti che hanno bisogno di cure e sono costretti a rivolgersi all'ospedale F. Ferrari di Casarano.
 
IL FATTO
Mio padre è affetto da Corea di Huntington e viene seguito periodicamente da un neurologo, che espleta il suo servizio presso il locale nosocomio. Per poter prenotare la visita, come è noto, bisogna presentare la ricetta presso l'ufficio ticket. Sin qui nulla da dire, a parte il fatto che se una persona sta male oggi...usufruirà del servizio mediamente venti giorni dopo la prenotazione, sempre che faccia in tempo !!!
Nel caso specifico, mio padre deve essere visitato dallo stesso medico.
Nasce così la necessita che il cittadino debba recarsi in reparto per sapere quando il dottore X espleta il servizio ambulatoriale e successivamente effettuare la prenotazione per il giorno in cui ci sarà il dottore X, che lo potrà visitare.
 
RIFLESSIONE
Mi chiedo se i dirigenti della struttura conoscano il significato dell'espressione "COORDINAMENTO FUNZIONALE".
Ritengo che presi da tanti "impegni" questi non si siano posti il problema che invece ha una grandissima importanza per la cura di un paziente.

E che dire dei politici regionali: Fitto e Palese, che si vantano di portare avanti una riforma del sistema sanitario pugliese con l'esclusivo obbiettivo di tagliare la spesa per rispettare il patto di stabilità interno e razionalizzare il sistema. Razionalizzare???  Ma che cosa? E' rimasta solo la sofferenza.

 
Cordiali Saluti
 

 

 

Scrivi la tua opinione sul nostro Forum